fbpx

Polpette! Polpette!! Polpette!!!

L’Origine Incerta delle Polpette

La storia delle polpette non è del tutto certa, sembrerebbe siano nate in Persia e che da lì si siano diffuse attraverso le rotte commerciali e più tardi con l’avanzata del mondo islamico.

Il nome stesso ‘polpette’, in italiano, è di origine incerta. Più probabilmente il nome deriva dalla polpa, il taglio di carne preferito per questa ricetta.

Le Polpette nella Storia e nel Mondo

A Roma già Apicio nel suo De Re Coquinaria parlava di un piatto assimilabile alle moderne polpette, ma per sentirle chiamare per la prima volta “polpette” bisogna aspettare il quindicesimo secolo e il Libro de Arte Coquinaria di Maestro Martino, un caposaldo della letteratura gastronomica italiana.

“Per fare polpette di carne de vitello o de altra bona carne, in prima togli de la carne magra de la cossa et tagliala in fette longhe et sottili et battile bene sopra un tagliero o tavola con la costa del coltello, et togli sale et finocchio pesto et ponilo sopra la ditta fetta di carne. Dapoi togli de petrosimolo, maiorana et de bon lardo et batti queste cose inseme con un poche de bone spetie, et distendile bene queste cose in la dicta fetta. Dapoi involtela inseme et polla nel speto accocere. Ma non la lassare troppo seccar al focho”

Le Polpette di Maestro Martino hanno però poco a che vedere con le polpette come le immaginiamo, oggi probabilmente chiameremmo quel piatto ‘involtini’.

Anche Pellegrino Artusi propose una sua ricetta, ma la diffusione così capillare delle polpette è testimoniata dalla premessa che l’Artusi antepone alle sue polpette di lesso: “Non crediate che io abbia la pretensione d’insegnarvi a far le polpette. Questo è un piatto che tutti lo sanno fare cominciando dal ciuco, il quale fu forse il primo a darne il modello al genere umano. Intendo soltanto dirvi come esse si preparino da qualcuno con carne lessa avanzata; se poi le voleste fare più semplici o di carne cruda, non è necessario tanto condimento”.

Ciò che è certo è che le polpette sono un piatto cosmopolita, presente in quasi ogni parte del mondo, dalla classica ricetta della nonna, al mondo arabo e fino all’Asia.

Le Polpette da Misto

Da Misto adoriamo le polpette e abbiamo deciso di dedicargli un tris che sia rappresentativo della multidimensionalità che hanno le polpette. Non possono mancare le polpette classiche con pomodoro e origano, siamo cresciuti mangiandole così e poco ci rassicura come un piatto di polpette al sugo! Ma accanto alla polpetta classica abbiamo voluto osare con due varianti. La prima variante è la nostra polpetta con curcuma e zenzero, il suo aroma fresco e pungente ci ha conquistato da subito! La seconda è la polpetta di melanzana con glassa aceto balsamico, l’incontro perfetto tra una delle verdure più saporite e l’agrodolce del balsamico.

Che dire? Questa sera ci è venuta voglia di… Polpette! Polpette!! Polpette!!!

Comment

Be the first one who leave the comment.

Lascia un commento